Sandro Bani

From ScuolaZoo

Dopo il 2017 ed il 2018, Sandro Bani viene confermato anche per il 2019 come uno dei DJs del festival numero uno di Pag, Zrce Spring Break Europe 2019 dove lavorerà a fianco di Headhunterz e BAUSA.

Sandro Bani, all’anagrafe Alessandro Bani, classe 1988, inizia la sua carriera professionale come disc jockey nel 2005, all’età di soli 16 anni. La passione per la musica dance nasce nel lontano 2001, ascoltando i primi programmi radiofonici dedicati alle hit del momento anche se la vera e propria vocazione per il mondo della night life avviene nell’estate del 2004 trascorsa fra i rinomati locali della riviera romagnola. Il suo genere musicale abbraccia tutto ciò che deriva e che sfocia nella future house, con sfumature di elettronica ed EDM in grado di caratterizzare i suoi dj-set e di portarlo alla conquista delle dance-floors non solo di tutta Italia ma anche europee grazie alle collaborazioni in essere. Fin da giovanissimo colleziona molteplici esperienze come DJ e successivamente come resident nei più rinomati locali del nord Italia, della Brianza ma soprattutto di Milanoiniziando così a lavorare in location di alto livello della scena musicale milanese, tra cui: HollywoodLuminalClubHouse, CostBeach SolairShockingI-ClubClub ModàMoltoNoir e Bamboo. Nell’estate del 2009 decide di spingersi oltre alla “semplice” figura del DJ frequentando il corso “Music & Tech” presso l’Alar Recording Studio di Parma, dove accresce così la sua conoscenza musicale e studia l’utilizzo di programmi per la produzione e registrazione di strumenti live, concretizzando in questo modo la sua esperienza come DJ accumulatasi negli anni.  Nel 2010 la svolta. Iniziano a susseguirsi produzioni e collaborazioni importanti; in soli due anni produce due tracce e realizza altri tre remix. Il più importante con il quale si afferma sulla scena dance anche come remixer di successo è quello per INNA – WOW(remix ufficiale licenziato su Ultra MusicSpinnin’ RecordsRoton Music e Do It Yourself). Con l’amico e compagno di studio Davide SvezzaSandro Bani produce: “I Can’t Wait”, “I Can’t Stop” (remake del famosissimo brano “This Feeling” di Sandry Rivera), “SPANK!” (rivisitazione del classico di Jimmy Bo Horne), il singolo “Magalenha” e l’indedito “Tonight”. Dopo una serie di altre release e collaborazioni importanti, nel 2013 entra a far parte dello Staff artistico del gruppo ScuolaZoo Viaggi che lo rende fin da subito protagonista durante la stagione estiva, prima a Corfù (Grecia), poi a Pag (Croazia). Ed è proprio grazie alle sue performance che viene riconfermato anche per le stagioni 2014, 2015, 2016 e 2017 calcando cosi i palchi dei club di fama mondiale come il Papaya di Pag ed il Top Hill di Budva e molti altri. La stagione invernale 2014-2015 vede Sandro Bani come DJ resident del Club 747 di Milano, dove lavora con guests del calibro di Nari & Milani e DJ Sneak. La carriera di Sandro Bani è in ascesa, e dopo l’estate 2015 durante la quale si è esibito nei più noti club della scena europea, sia grazie alla collaborazione con ScuolaZoo Viaggi che al suo estro musicale, inizia la nuova stagione con il remix per “DJ Sava” ed il suo brano intitolato “Bailando”, esclusiva della Label rumena Cat Musice licenziato per l’Italia da Do it Yourself. Alla fine di agosto 2015 esce su distribuzione SONY e licenza Do It Yourself, direttamente dai celebri locali di Flavio Briatore – Twiga Beach Club di Marina di Pietrasanta e Twiga Montecarlo – la “Twiga Compilation” che, suddivisa in due volumi, raccoglie sonorità “tribal-house” (CD 1 mixato da Sandro Bani) e “future-house” (CD 2 mixato da Davide PennaDJ resident del rinominato club). All’inizio di settembre 2015 Sandro Bani pubblica su etichetta Do it Yourself il suo nuovo EP “Music Sounds Better With You” (rivisitazione in chiave “nu-disco” dell’omonimo brano che ha fatto il giro del mondo grazie al progetto “Stardust”) contenente il remix, in chiave “progressive-house” di Stefano Pain. La sua prima produzione del 2016 si fa attendere ed il 20 Maggio esce su etichetta discografica Glitter (sub-label Do It Yourself) il singolo “Sandro Bani – LIFE” caratterizzato da sonorità tratte dall’evoluzione della house-music, mai banali, mai scontate e con featuring di tutto rispetto: Barbara TuckerSu Su BobienDawn Tallman,Sabrynaah Pope e Michelle Weeks. Dopo aver trascorso l’estate del 2016 a Pag – Zrce BeachSandro Bani si conferma resident DJ per la stagione invernale 2016-2017 al Sio Café di Milano. Le serate sono in costante crescita ed, oltre a questa affermata collaborazione, a Capodanno 2017 lavora al St. Trop ed al Beach Club di Lloret De Mar oltre che al The Room di Barcellona. Nel 2017 riprende il lavoro in studio per remixare il singolo dei DRAGONETTE “Lonely Heart” [Do It YourselfBlanco Y Negro], tratto dall’album Royal Blues ed il singolo di LEXA HILL “Get Up Get Down Get Funky Get Loose” [d.vision records]. Reduce da tre estati trascorse a Zrce BeachSandro Bani si aggiudica un posto all’interno della line up del prestigioso festival croato Zrce Spring Break Europe 2017; quattro giorni di Eventi sull’isola che ospita NOAKALYPSOAQUARIUS e PAPAYA (Clubs posizionati all’interno della TOP 100 CLUB by DJ MAG). L’estate 2017 lo vede nuovamente come uno dei DJs di rilievo dell’artistico di ScuolaZoo Viaggi54 Dreamy Night e Loco Club di Corfù ed inoltre DISCO TROPICSSt. TropZOO CLUBBeach ClubDisco PrivèRevolution Disco SANDDANCE di Lloret De Mar sono solo alcuni dei locali che vedono Sandro BaniDJ protagonista della scena club internazionale. Nel 2018 Sandro Bani sposta il focus su serate come resident DJ a Milano e contribuisce con la figura di direttore artistico per alcuni locali estivi della Brianza. Reduce da svariate esperienze come DJ, come producer e come addetto ai lavori per importanti aggregatori digitali, Sandro Bani, insieme al collega ed amico Davide Svezza, decide di aprire col supporto di Do It Yourself la sua Etichetta Discografica: Jackpot Records. Parallelamente alla nuova Label, alle serate, ai festival ed alle stagioni all’estero con ScuolaZoo ViaggiSandro Bani inizia un nuovo progetto musicale, sempre insieme a Davide Svezza, mettendo a terra l’idea partorita da tempo di creare uno pseudonimo concepito per un genere musicale con influenze principalmente techno e tech-house da veri clubbers: CHAMELEON. Dopo il 2017 ed il 2018, Sandro Bani viene confermato anche per il 2019 come uno dei DJs del festival numero uno di Pag, Zrce Spring Break Europe 2019 dove lavorerà a fianco di Headhunterz BAUSA. Sandro Bani è sulla strada giusta. Protagonista di una nuova tendenza musicale, il suo futuro sembra promettere sempre più successi

Social Share